Quanto è difficile essere un’agenzia SEO a Milano e a Cosenza?

 
cosenza

Oramai è più di una domanda, è un vero e proprio must!

Oggi, quindi, ho deciso di abbandonare per un attimo gli aspetti tecnici e creativi (paroloni sparati nel mucchio!) del mio lavoro, che con passione svolgo presso la nostra Agenzia SEO di Milano e Cosenza, per provare a dare una risposta, il più esaustiva possibile, a tutti coloro che mi pongono questo quesito (forse non ci riuscirò, ma tentar non nuoce!).

 

Una premessa sulla SEO e l’agenzia a Milano e Cosenza

Questo articolo non si rivolge, come ovvio, ai miei colleghi, ma si pone l’ardire (oh, ma come parli??) di provare ad essere un micro accentratore di contributi, in risposta a quesiti di questo genere.

Ciò appurato, e sperando nell’apporto di altri professionisti del settore, “vengo con questa mia addirvi”.. (addirvi.. tutta una parola!)

La metafora che più amo per identificare la seo (tenendo conto dello zoo di google, come lo chiama Claudio) è questa:

E’ come dichiarare un poker contro un full e sapere che il full vale di più, subito dopo aver scoperto le carte!

La risposta, in generale, è semplice: fare seo è difficile e ci vuole tanta pazienza e passione.

Eh sì, vabbè, ma che risposta è? Ovvio no? A me interessa a Cosenza e in altre piccole città!

E’ vero!  Allora, eccoci! Non voglio deluderti ma fare SEO a Cosenza, in tutte le accezioni del termine, è esattamente identico alle altre città. E’ facile (o difficile, a seconda dei casi), sia per una Agenzia SEO di Milano sia per una SEO Agency di Cosenza.

Quello che più mi preme fare emergere, però,  non è tanto la mentalità del cliente o dell’utente che non conosce il nostro lavoro, e per il quale tutti noi facciamo davvero una fatica immane a farlo comprendere, ma quello che professionisti del settore, o presunti tali, scrivono e/o raccontano.

 

Luoghi comuni e vita da Agenzia SEO

Navigando nel web (ma anche live) ho trovato frasi di ogni tipo, in questi anni:

  • Io sono primo con queste keyword, quindi sono bravo!
  • Io sono esperto del web e sto scalando le serp (non posso dirti con quali keywords però)!
  • Io ho lavorato per Hulk e Superman, hai visto cosa sono diventati ora? (Poi salta fuori che aveva detto al sarto che il filo lo compra al negozio sbagliato… eh bhè, sono suggerimenti di un certo rilievo!)
  • Io so fare web marketing, comunicazione, seo, le capriole, le giravolte e tu no! Gne, gne!

Insomma, un caleidoscopio di frasi bellissime!

Benché non ci crediate, io non nutro rancore verso costoro ma, altresì, penso che siano stati bravi.

Hanno, infatti, intercettato quello che “vuole sentirsi dire l’utenza”, sfruttando, a loro insaputa, alcuni suggerimenti di Interceptor Marketing, dell’ottimo Benedetto Motisi (collega che stimo davvero tanto!).

Il problema, a mio avviso, è di altra natura!

 

seo-cartoon-seo-basics

Diarymama

 

Quello che non viene spiegato che non può essere percepito.

Prendete ad esempio una keyword x e una keyword y. Tizio, ha raggiunto la prima posizione con x mentre Caio stenta a stare in prima pagina, in SERP, con y.

Tizio è più bravo di Caio? Non è detto! Ci sono troppi fattori che devono essere considerati come, ad esempio, la difficoltà che ha quella determinata chiave ad essere posizionata o quali sono le ricerche settimanali/mensili per quella key.

E allora? Come capisco se un seo è bravo o è solo un “fuffarolo“? Sembra strano, ma sta tutto alla tua curiosità, almeno  in prima fase.

Prova ad effettuare alcuni passi fondamentali:

  • Verifica la sua Reputazione online (in fondo i social e i motori di ricerca servono anche a questo)!
  • Verifica online, ma anche offline (troverai forse pareri discordanti, ma ti farai un’idea) se quello che scrive sul suo website sia vero o meno.
  • Scambiaci due chiacchiere ed annota le risposte che ti da, cercando per quanto puoi di verificarne l’attendibilità.

Meglio essere sinceri: questa cosa non basterà! Ma sarà un punto di partenza.

Il consiglio migliore, forse, è quello di un altro collega maiuscolo come Davide Pozzi che esplicitamente fa notare che quello conta, alla fine della giostra, sono le conversioni. Perché se non vendi il tuo servizio e/o prodotto a poco servono il web marketing e la seo.

In definitiva, essere un consulente seo a cosenza, come in altre città, è complesso e diverge solo per alcune variabili. A volte avranno un peso maggiore, a volte minore, ma il web è quello, universale e lì le incognite sono uguali per tutti, basta solo saperle comprendere.

TAGS >